3 gennaio 2011
Articolo scritto da admin

Lavorare in un’agenzia immobiliare

La crisi ha colpito anche il settore immobiliare, rallentando il ritmo delle compravendite e abbassando i prezzi. Ma si tratta in ogni caso di un mercato dinamico che, essendo legato all’esigenza primaria della casa, non potrà mai morire.

Per questo motivo la figura dell’agente immobiliare continua ad essere molto ricercata e le opportunità lavorative sono molte.

Ma cosa fa un agente immobiliare? La sua funzione è quella di mediazione tra chi vuole vendere una casa e chi intende acquistarla. Intorno a questa funzione di base si inseriscono ovviamente tutta una serie di attività e incarichi che vanno dalla consulenza all’assistenza, dalla promozione dei servizi ai sopralluoghi diretti, fino alla gestione dell’agenzia immobiliare strettamente intesa.

Diventare un agente immobiliare impone di seguire un percorso formativo che termina con l’iscrizione al Ruolo degli Agenti di Affari in mediazione della Camera di Commercio e il rilascio del patentino per lavorare in proprio o per conto terzi.

Se siete diventati agenti immobiliari e cercate lavoro presso un’agenzia immobiliare già avviata la fonte migliore da cui partire è sicuramente internet: sono molte le offerte per chi intende fare esperienza. Se invece si intende aprire un’agenzia immobiliare in proprio bisogna valutare diversi aspetti: l’ubicazione, l’investimento iniziale, gli oneri fiscali e burocratici, la campagna marketing, l’ideazione di un sito internet per agenzie immobiliari etc.

Sia che si lavori in proprio sia che si venga assunti come dipendenti, è consigliabile iscriversi ad una delle associazioni professionali per usufruire dei servizi e delle agevolazioni previste per chi pratica questa professione. Ma le possibilità per chi cerca lavoro nel campo immobiliare non si esauriscono qui: ci sono infatti diverse figure professionali emergenti simili a quella del consulente immobiliare e in grado di aprire sbocchi professionali interessanti.

Si può lavorare in collaborazione e al fianco di un agente immobiliare o in proprio. Le figure più ricercate al momento sono l’Home Stager, il Flat Hunter e il Relooker.

Il primo ha il compito di valorizzare le proprietà immobiliari, migliorandone l’immagine per accelerare i tempi e migliorare le condizioni di vendita.

Molti sono i corsi di formazione i sede o online per coloro che sono interessati a questa professione emergente. E’ senza dubbio il lavoro ideale per gli amanti dell’arredo e del design.

Il Flat Hunter, letteralmente cacciatore di immobili, è un consulente che studia nel dettaglio le esigenze del compratore e lo segue in ogni fase della compravendita. Per ogni casa del suo portfolio dispone di foto e informazioni aggiornate.

La professione del Relooker è per certi aspetti simile a quella dell’Home Stager: la sua funzione è quella di fare un restyling di una casa, interiormente o esternamente, seguendo le esigenze del cliente.

Categoria: Casa, Immobiliare, Vendita

Commenti chiusi.