Archivio per la categoria ‘Ballo’

21 maggio 2012
Commenti disabilitati su Ballo liscio

Ballo liscio

Il ballo liscio, come ballo di coppia, vanta delle origini specifiche: si tratta di un genere musicale nato in Romagna tra la fine del 1800 e i primi decenni del XX° Secolo; la sua diffusione (seppur prevalente nell’Italia del Nord) col passare degli anni avverrà in tutta Italia. Ballo liscio fa pensare prioritariamente ai tipici movimenti dei ballerini che fanno scivolare, strisciare i piedi, quindi andare via liscio.

17 maggio 2012
Commenti disabilitati su Scarpe da ballo: come scegliere quelle giuste

Scarpe da ballo: come scegliere quelle giuste

Il tango: che passione! Ma per diventare grandi ballerini non basta solo la passione. Bisogna avere un equipaggiamento all’altezza delle nostre aspirazioni, a partire dalle scarpe. Indossare delle scarpe da ballo di qualità ci garantisce funzionalità e stabilità durante le nostre performance.

I materiali utilizzati dalle aziende specializzate sono assolutamente naturali, suole comprese, che si adattano ad ogni tipo di piede e di superficie. Ma non preoccupatevi! Non dovrete rinunciare alla bellezza e all’estetica. In commercio si trovano prodotti che si adattano anche ad ogni tipo di gusto.

16 maggio 2012
Commenti disabilitati su Scarpe da ballo personalizzate: guida all’acquisto

Scarpe da ballo personalizzate: guida all’acquisto

Si sa che il mondo del ballo richiede scarpe specifiche per ogni stile. Proprio come sul lavoro il ballo, pur essendo espressione artistica e quindi in qualche modo sinonimo di libertà,  include infatti una specifica “divisa”, calzature incluse. Ma ciò non significa che non sia possibile personalizzare la propria scarpa da ballo a seconda dei gusti e delle esigenze.

15 maggio 2012
Commenti disabilitati su Valzer: l’intramontabile eleganza del liscio

Valzer: l’intramontabile eleganza del liscio

Quando si pensa ad un ballo da sala elegante viene subito in mente il valzer. Questo tipo di ballo nasce in Austria intorno al XVIII sec., come evoluzione del Landler, una danza montanara tipica della Baviera. L’etimologia deriva dal verbo “strisciare” essendo il valzer un ballo che si esegue quasi senza alzare i piedi da terra.  Dall’Austria e la Germania si diffonde presto nel resto d’Europa.

11 maggio 2012
Commenti disabilitati su Polka

Polka

La polka (o polca) è una danza popolare, già diffusa in Boemia nell’800. Le sue origini però non sono certe. L’ipotesi più accreditata sembra essere quella narrata dallo storico Alfred Waldau, secondo cui ad inventare questo genere fu il maestro Jesep Neruda, insegnante a Praga, ispirato dalla danza spontanea e improvvisata di una contadina.

Anche l’etimologia della parola polka non è certa: secondo alcuni deriva dalla parola ceca “pulka”, che significa “corto”, in riferimento al passo veloce, secondo altri significa invece “polacco” (il che spiegherebbe un’origine doversa dalla danza). La polka si contraddistingue per essere un ballo di coppia veloce (il tempo binario è infatti 2/4). E’ un genere che piace sia agli amanti del ballo liscio sia folk, essendo un connubio dei due.

10 maggio 2012
Commenti disabilitati su Tango nuevo: evoluzione del tango argentino

Tango nuevo: evoluzione del tango argentino

Il tango nuevo nasce come una più moderna evoluzione del tango argentino: quest’ultimo del resto si contraddistingue per l’importanza data all’improvvisazione e per la mancanza di regole e figure predefinite da seguire rigidamente come schemi. Eppure nelle milonghe argentine il tango nuevo venne per lungo tempo ripudiato e ancora oggi, sebbene all’estero spopoli, nella patria del tango c’è chi non lo considera “vero” tango. Questa diatriba non ha peraltro fermato il successo del tango nuevo, consacrato anche da spettacoli di danza in tv. Sicuramente il tango nuevo appare più scenografico.