Archivio per la categoria ‘Agriturismi’

11 novembre 2012
Commenti disabilitati su Così vicini ma anche così lontani. La vacanza in agriturismo è qualcosa di speciale

Così vicini ma anche così lontani. La vacanza in agriturismo è qualcosa di speciale

Un giorno presso una struttura ricettiva e precisamente in un agriturismo, mi colpì moltissimo la frase detta da un turista inglese: “so close yet so far!” ossia “così vicino eppure così lontano!”.

19 luglio 2012
Commenti disabilitati su Agriturismo vs Hotel Vs B&B: al turista la scelta del vincitore

Agriturismo vs Hotel Vs B&B: al turista la scelta del vincitore

C’era una volta un turismo che si appoggiava totalmente agli Hotel e ai Villaggi Turistici (per le vacanze estive). C’era una volta un turismo che si appoggiava anche ai bed and breakfast.

19 luglio 2012
Commenti disabilitati su “Vacanze ecocompatibili: agriturismo nelle masserie del Salento”.

“Vacanze ecocompatibili: agriturismo nelle masserie del Salento”.

Mai come oggi la gente sente l’esigenza di staccare con i ritmi frenetici della città; a causa dell’incremento dello stress cittadino, molti vacanzieri preferiscono trascorrere le loro ferie in campagna, all’interno di masserie e agriturismi, con l’intento di ritrovare se stessi e il proprio equilibrio psicofisico.
Nato dallo spontaneo senso d’accoglienza contadina, il fenomeno dell’agriturismo si è evoluto nel corso del tempo: negli ultimi dieci anni, in Italia, si è registrato un aumento del 90% di tali strutture ricettive. Ciò è segno di un cambiamento anche nelle tendenze turistiche stesse: oggigiorno, anche grazie alla rete, sempre più individui organizzano da soli il loro soggiorno; inoltre negli ultimi anni, l’aumento della consapevolezza generale verso i problemi ambientali ha incrementato, a sua volta, la sensibilità della gente rispetto a tematiche quali l’ecocompatibilità e l’ecosostenibilità dei sistemi turistici.
Il Salento, territorio ricco di bellezze naturali, registra al suo interno la presenza di numerose strutture agrituristiche nate grazie al recupero di antiche e importanti masserie; in questi luoghi il turista può vivere a contatto diretto con la natura, avvolto dalla magica armonia delle forme di ulivi e muretti a secco e dal senso di autenticità e genuinità trasmesso dalla caratteristica terra rossa.
Tra i tanti complessi agrituristici del Salento, l’”Agriturismo Torre Pinta” situato a Otranto è sicuramente uno dei più caratteristici: sorge su un territorio roccioso e verdeggiante caratterizzato dalla presenza di cavità pietrose tra cui spicca lo stupendo ipogeo messapico, una storica costruzione sotterranea anticamente adibita a sepolcro. Le camere in stile antico sono tutte fornite di camino e aria condizionata.
Nella parte ovest di Otranto, nei pressi di Muro Leccese, è ubicata la “Masseria Lacco”: costruita nei primi anni dell’Ottocento, situata in un grande giardino di agrumi, carrubi e melograni, offre un clima rilassante e naturale ai propri visitatori.
Sulla parte ionica salentina, incontriamo nel comune di Salve la “Tenuta Agrituristica Specolizzi”, e a Torre Mozza la “Masseria Rottacapozza”: in ambedue le strutture si possono godere tutti i confort moderni vivendo, allo stesso tempo, in uno spazio rurale tipico e armonioso.
Se siete interessati a trascorrere le vostre vacanze nella natura controllate le offerte di Masserie e Agriturismo in Puglia.

14 dicembre 2010
Commenti disabilitati su Agriturismo in Toscana: formula ricettiva vincente

Agriturismo in Toscana: formula ricettiva vincente

Visitare l’Italia vuol dire visitare luoghi incantevoli ricchi di storia. Ogni regione ha il suo patrimonio di bellezze artistiche che vanno dal periodo barocco a quello rinascimentale. Da una regione all’altra cambiano anche in maniera sostanziale, tradizioni e cultura, sorprendendo il visitatore con piatti tipici e dialetti particolari.

23 novembre 2010
Commenti disabilitati su Vacanze in agriturismo? Non solo relax ma anche lusso

Vacanze in agriturismo? Non solo relax ma anche lusso

Quando si parla di vacanze in agriturismo la prima immagine che salta alla mente è quella di un casolare in campagna, di una sistemazione diciamo “rudimentale” così voluta per favorire il contatto con la natura e la riscoperta delle origini e delle tradizioni.