5 gennaio 2011
Articolo scritto da admin

Il piacere di un buon caffé viene da lontano

Esistono molte leggende sull’origine del caffè. La più conosciuta è certamente quella del pastore chiamato Kaldi; si narra che, questo pastore portava a pascolare il proprio gregge di capre in Etiopia. Un bel giorno, le capre incontrarono sul loro percorso una pianta di caffè; esse cominciarono a mangiarne le prelibate bacche e a masticarne le tenere foglie.

Al calar delle tenebre le capre anziché addormentarsi per la notte si misero a vagabondare con molta vivacità ed energia. Osservando questo strano e miracoloso comportamento, il pastore ne individuò immediatamente la ragione in quella strana pianticella brucata dalle capre.

Egli provò quindi ad abbrustolirne i semi, li macinò e,dopo averli messi in infusione in acqua bollente ottenne quella che sarebbe divenuta la bevanda più conosciuta al mondo: il caffè.

Il caffè fece la sua comparsa in Occidente nella seconda metà del Seicento: la sua nascita si fa risalire precisamente all’anno della sconfitta e cacciata dei turchi che assediavano Vienna.
Dopo la cacciata degli Ottomani, nei loro accampamenti, vennero ritrovati dei sacchi colmi di semi di caffè, sconosciuti al tempo. Fu un certo Kolschitzky, un polacco che aveva vissuto per molto tempo in Turchia, ad acquistare i sacchi e ad aprire subito una bottega di caffè nella città di Vienna.

In Italia il caffè fece la sua comparsa a Venezia intorno al 1570. Inizialmente il costo della bevanda era molto alto e solo i veneziani più ricchi potevano permettersi il lusso di comprarlo e consumarlo. In poco tempo il caffè divenne un prodotto graditissimo e molto consumato.

Il suo consumo incontrò però il dissenso di alcuni esponenti della Chiesa, che lo definirono “la bevanda del diavolo”. Il Papa, assaggiatane una tazza, ebbe però un parere discordante, e grazie alla sua benedizione, il caffè si diffuse ancor di più.

Oggi il caffè rappresenta la bevanda più diffusa non solo in Italia, ma anche in tutto il mondo. Esso viene utilizzato non solo come bevanda, ma anche per ricette gustosissime, soprattutto ricette di dolci. La sua diffusione non ha limiti ed il suo consumo nemmeno. Il caffè va decisamente forte: in Italia, secondo una recente stima, si consumerebbero addirittura200 milioni di tazzine di caffè al giorno!

Categoria: Cucina, Dolci, Ricette

Commenti chiusi.