11 marzo 2011
Articolo scritto da Writer

Lardo di Colonnata, delicata specialità

Colonnata è un antico borgo che sorge su un monte roccioso adagiato ai piedi delle  Alpi Apuane; questo paese è famoso in tutto il mondo per il lardo che vi si produce, che è veramente unico. Colonnata si trova vicino a Carrara. Questo antico e sperduto paese è custode di una delle migliori ricette italiane, apprezzata in ogni angolo del globo.

Il lardo di Colonnata è una specialità gastronomica conosciuta in tutto il mondo, una delicatezza per i migliori palati che si fonde con la storia delle cave di marmo di Carrara, dove ancora viene creato secondo un’antica ricetta sopravvissuta al tempo ed alle generazioni.
Questa specialità viene ricavata dallo strato di grasso della schiena dei migliori suini provenienti non solo dalla Toscana, ma anche dalle altre regioni Italiane. Nonostante il suo aspetto poco invitante, il lardo di Colonnata è una specialità pregiata, protagonista indiscusso delle migliori ricette italiane. Ridotto a pezzi rettangolari, il lardo viene prima aromatizzato con cannella, chiodi di garofano, pepe, salvia, aglio e rosmarino;  successivamente viene riposto in recipienti appositi di marmo, detti “conche” e fatto maturare e stagionare per almeno sei lunghi mesi. Il lardo di Colonnata ha un colore bianco con striature rosate ed ha un profumo delicato e speziato. Al palato il lardo risulta eccezionalmente dolce e fondente. Il lardo viene conservato preferibilmente in luogo fresco o frigorifero, avvolto in un panno da cucina.
Nelle ricette di cucina il lardo viene molto spesso impiegato al posto della pancetta per preparare saporitissimi soffritti. Viene utilizzato come salume affettato negli aperitivi, avvolge volatili da cuocere al forno, condisce misticanze di verdure amare e si avvolge attorno ad ostriche o gamberi per cucinare incantevoli spiedini. Il lardo di Colonnata va tagliato a fettine molto sottili ed è ottimo servito e consumato su pane tostato.
Questa specialità toscana può essere abbinata a vini bianchi molto corposi ed intensamente profumati.

Commenti chiusi.