2 luglio 2012
Articolo scritto da admin

Il solare termico

Gli impianti solari termici vengono utilizzati per sfruttare l’energia del sole, trasformandola in calore; si tratta di pannelli solari che raccolgono la luce e la immagazzinano, per poi utilizzarla nel momento del bisogno. La loro importanza cresce in maniera esponenziale con il passare del tempo, e le nuove tecniche ne permettono l’utilizzo anche in zone dove il sole non rappresenta una costante atmosferica, come il Nord Italia; in alcune città, come Brescia e Milano, infatti, il fotovoltaico e il solare termico stanno vivendo una diffusione capillare, tanto che molte aziende hanno iniziato ad operare stabilmente in zona.

Quando si opta per l’installazione del solare termico, è fondamentale fare riferimento ad un’azienda specializzata e affidabile, che possa stilare un preventivo dettagliato e informi con chiarezza l’utente circa le agevolazioni statali (molti offrono anche assistenza legale). La portata di un impianto a pannelli solari, infatti, dipende dal numero di persone che vivono all’interno dell’abitazione e dall’uso che viene fatto dell’acqua calda.

Ad influire, poi, ci sono fattori quali il clima, l’orientamento dei pannelli e, non ultimo, il consumo energetico.

Questo tipo di soluzione presenta il vantaggio di ottenere dallo Stato sgravi fiscali del 55% in detrazione fiscale, per cui, calcolando l’eventuale risparmio in bolletta, l’investimento viene recuperato in breve tempo, e in seguito saranno annullati tutti i costi relativi al consumo (per tutta la durata dell’impianto, pari a 20-25 anni).

Per accumulare luce solare, da trasformare poi in un quantitativo di energia adatto a soddisfare il fabbisogno medio giornaliero di una famiglia, bastano poche ore al giorno, con le opportune variazioni stagionali.


Commenti chiusi.