26 gennaio 2015
Articolo scritto da admin

Fab Lab: le botteghe innovative della stampa 3d

I Fab Lab rappresentano i primi promotori della nuova tecnologia 3d, sono dei luoghi aperti al pubblico in cui si può trovare tutto ciò che di solito è presente in un normale laboratorio. I macchinari tradizionali sono affiancati dai nuovissimi strumenti quali stampanti 3d, taglio laser, fresatrici, aspiratori. Chiunque abbia un’idea e la voglia di realizzare concretamente un progetto, non dovrà far altro che tesserarsi ed avrà la possibilità di usufruire non solo degli strumenti, ma anche dei consigli di chi, di stampa 3d, è un vero appassionato!

Assistenza operativa, tecnica, logistica e finanziaria, tutto questo solo in nome della cultura open source. Oggi si contano 252 fab lab in tutto il mondo, di cui una quarantina in Italia, ma il primo fab lab è nato a Boston, al Massachusetts Institute of Technology. Da allora sono cominciati a spuntare come funghi, certo in Italia con un po’ più di lentezza, ma la crescita è davvero in notevole aumento.

I fab lab offrono non solo accessi ai singoli individui che vogliono portare avanti un’idea, ma organizzano spesso specifiche iniziative volte all’insegnamento e alla diffusione di nuovi strumenti e tecniche. Una volta realizzati i lavori, gli utenti sono di solito invitati a lasciare i loro file e produrre le istruzioni per poterle condividere con i “makers” di tutto il mondo. È questo dunque lo spirito di un Fab Lab replica rolex, una libera interazione tra macchinari vecchi e nuovi e persone con tanto spirito creativo e voglia di condivisione.

 

Stampa 3D Evolution

 

 

Categoria: Tecnologia

Commenti chiusi.